torna in home page
NEWS
  • Ultime novità nel sito

  •  

    Il 7/3/2015 l’AIAT organizzerà a Torino una Giornata di studio tenuta dal  Prof. Enrico Benelli sull’Hermeneutic Single Case Efficacy Design (HSCED) e la sua applicazione.

    La giornata é rivolta a tutti soci AIAT. 

    Clicca QUI per saperne di più, sarai reindirizzato alla sezione ATTIVITA’ DI RICERCA

    _______

     

     

    GIORNATE AIAT 2014

    RADICI E ATTUALITA’ NELL’ANALISI TRANSAZIONALE

    Una settimana dopo

     

     

    Carissimi,

     

          è passata una settimana dalle nostre Giornate AIAT,  il cuore è ancora li.

     

    Insieme abbiamo esplorato l’albero dell’Analisi Transazionale sperimentando la profondità delle radici .… lo sviluppo della chioma…la fioritura di oggi…pregustando quella di domani con l’avanzare della ricerca.

     

    Radici: il senso della relazione.  “Salutare correttamente significa vedere l’altra persona, diventarne coscienti come fenomeno, esistere per lui ed essere pronti al suo esistere per noi” (Berne,1972).                                                                                                                                                  

    Attualità: approcci che mettono in luce l’importanza della relazione e della sua analisi da prospettive diverse riconoscendone comunque la centralità.                                                                       

     

    Accanto allo spessore dei temi affrontati e dei contenuti sento che in questi giorni abbiamo sperimentato che la linfa dell’OKness circola ancora viva nell’albero dell’Analisi Transazionale,  messo più volte alla prova dalle inevitabili bufere che sono parte del ciclo della natura…del ciclo della vita.

                                                                                                                                                                 

    La fioritura di oggi è nell’immagine impressa in me:  una madre che allatta il suo bambino mentre scorrono le slide, lacrime di commozione manifestate senza l’inibizione del ruolo “congressuale”, gesti, stati d’animo, emozioni che hanno caratterizzato questi due giorni facendoci sperimentare una intimità tra tutti noi che, personalmente, non ho mai percepito in altri tempi.

     

    Siamo stati protagonisti dell’abbraccio tra attività e intimità…tra mente e cuore…

     

    Aspetto le vostre considerazioni…idee…impressioni in modo da proseguire la condivisione iniziata una settimana fa e con chi non ha potuto esserci.

    Vi chiedo di accogliere il mio invito,  inserendo i Vostri pensieri nel Forum di questo sito.

    Desideriamo, infatti,  che queto sito divenga sempre più un  canale privilegiato di comunicazione e scambio che ci consenta di promuovere e rinforzare sempre più intensamente il legame tra tutti noi.

                                                                         

         Vi saluto affettuosamente e…

         A presto!

         Rino

     

    ________________

     

    attenzione

     il nuovo numero del telefono cellulare è 3338135944

     

    _________________

     

    Pubblicata news sezione RICERCA (Aggiornamento Conferenza sulla Ricerca di Cagliari)

     

    Maggio 2014

    ATTENZIONE 

    In seguito al trasferimento dell'ufficio di presidenza e della segreteria a Caserta, c'è stata una variazione dell'IBAN per i versamenti delle quote associative. Dal 08/05/2014 le coordinate bancarie per effettuare bonifici sono le seguenti:

    Conto intestato a: A.I.A.T. Associazione Italiana Analisi Transazionale 

    Unicredit fil. P.za S.Pietro Santa Maria Capua Vetere (Ce)

    IBAN IT87P0200875043000102367766 

    Ci scusiamo per gli eventuali disagi provocati dal cambio sede e per i ritardi nell'aggiornamento degli elenchi .

     

    Verso il prossimo progetto di ricerca

      

    Ora che la prima fase di sperimentazione volge al termine, inizia una seconda fase del progetto, con il potenziamento dei gruppi di ricerca e l'apertura a tutti i soci AIAT (e non solo!) interessati a partecipare. L'obiettivo è rendere l'AT un trattamento riconosciuto e validato non solo per la depressione, ma anche per gli altri disturbi in Asse I del DSM.  Inoltre, sono considerate anche le comorbilità di personalità, con trattamenti di durata più lunga.

     

    Nella sezione Ricerca trovate la lettera di invito con tutti i dettagli sul progetto e su come contattarci: VI ASPETTIAMO!

     

    Abbiamo pubblicato l'ultimo numero del bollettino: potete scaricarlo nella sezione "bollettini" 

    Grazie!

    Il direttivo AIAT 

  • CONTINUA